AUGURI PASQUA 2017


Roma, 15 aprile 2017


Cari Confratelli e Gentili Consorelle, Carissimi Amici,

desidero rivolgere a Tutti il mio affettuoso saluto, che vuole anche esprimere la personale e fraterna gratitudine per la numerosa partecipazione alla cerimonia delle Palme, che ha solennizzato il nostro consueto incontro di preghiera.

Come ogni anno, mi sento intimamente colpito dai sentimenti e dalle forti emozioni legati alle vicende strazianti della Passione, che abbiamo imparato a vivere realmente durante i numerosi pellegrinaggi organizzati in questi ultimi dieci anni con la presenza dei Luogotenenti e dei Gran Priori e con la guida attenta, saggia e incisiva del Priore della Sezione e dei Priori di Delegazione.

I ricordi e le immagini ad essi connessi sia nella fase della preparazione che durante il loro effettivo svolgimento hanno evidenziato la disponibilità e la presenza del Priore della Sezione, il caro don Natalino, e di don Maurizio, che hanno operato in serena e convinta sintonia, assicurando i contributi necessari e il risultato finale dal punto di vista culturale, formativo e organizzativo.

Pertanto, Le parole del Gran Priore sembrano scaturite da un unico Cuore e in fraternità ed amicizia costituiscono la giusta cornice all'intervento conclusivo del Luogotenente.

La Sezione di Roma si sente pienamente coinvolta in un corale, fraterno abbraccio a don Natalino e don Maurizio e nell'impegno assoluto di proseguire con gioia e amicizia, in fraternità e carità, all'assolvimento delle finalità istituzionali.

Mi piace ricordare e pronunciare, concludendo assieme a Tutta la Sezione, compresi Amici , Parenti e Simpatizzanti, il Grido di gioia pasquale

Alleluia, Gesù è risorto!

Preghiamo il Signore affinché illumini il nostro cammino e ci doni speranza per affrontare serenamente i momenti difficili, riscaldando i nostri cuori con i sentimenti della carità e dell'amore.

    Con amicizia,

                        Francesco Sicilia